Blog

avocado-proprieta-nutrizionali-benefiche-controindicazioniAvocado: quali le proprietà nutrizionali, benefiche e le controindicazioni? Questo frutto riesce a rallentare l’invecchiamento cellulare, aiuta a contrastare i depositi dicolesterolo e quindi si rivela un vero e proprio toccasana per la salute del cuore. E’ essenziale anche per prevenire il morbo di Alzheimer, favorisce la ripresa dalla depressione, ha poteri antinfiammatori e inoltre è ottimo per trattare i capelli molto secchi. Scopriamone di più.

Le proprietà nutrizionali

Se si vogliono prendere in considerazione le proprietà nutrizionali dell’avocado, non può sfuggire che esso è un frutto molto ricco di proteine e di grassi. Abbonda anche di vitamine, in particolare della A, della D, della E, della K e di quelle del gruppo B. Per ogni 100 grammi di prodotto troviamo il 19% di grassi, il 7% di zuccheri e il 2% di proteine. Ha molte proprietà energetiche e fornisce 230 caloriecirca per ogni 100 grammi di polpa. Molti sono i sali minerali che l’avocado contiene, in particolare il potassio, il fosforo, il magnesio e il calcio. La componente principale è rappresentata dall’acqua; elevata è la presenza di fibre.

Le proprietà benefiche

Le principali proprietà benefiche dell’avocado sono dovute al fatto che esso è ricco di acido grasso linoleico e omega 3. Si tratta dei cosiddetti “grassi buoni”, che riescono ad inibire la produzione di colesterolo. Per questo mangiare l’avocado si rivela un’ottima strategia, per badare alla salute del cuore e dell’apparato cardiocircolatorio in generale.

L’avocado è ricco anche di antiossidanti, che riescono a contrastare l’azione dei radicali liberi e a rallentare l’invecchiamento cellulare. Fra gli antiossidanti, di cui è ricco questo frutto, troviamo specialmente la vitamina A e la vitamina E.

Esse agiscono nel riuscire a donare alla pelle una certa elasticità. Per la loro presenza, l’avocado rientra fra gli alimenti antitumorali per eccellenza. Grazie all’avocado si può contrastare la depressione e si può esercitare un’azione di prevenzione nei confronti del morbo di Alzheimer. Essendo ricco di vitamina D, aiuta ad assorbire il calcio e il fosforo, agendo contro l’osteoporosi e l’artrosi. Conosciuti sono i suoi poteri antinfiammatori.

Le controindicazioni

Le controindicazioni dell’avocado consistono soprattutto nel suo essere dotato di un contenuto calorico molto elevato. Per questo motivo non è affatto consigliato per coloro che intendono dimagrire. Essendo molto ricco di potassio, la sua assunzione potrebbe rappresentare un problema per coloro che soffrono di insufficienza renale. Questi pazienti devono sempre consultare il loro medico, per vedere se è opportuno consumare questo frutto.

17 Febbraio 2016

Avocado: proprietà nutrizionali, benefiche e controindicazioni

Avocado: quali le proprietà nutrizionali, benefiche e le controindicazioni? Questo frutto riesce a rallentare l’invecchiamento cellulare, aiuta a contrastare i depositi dicolesterolo e quindi si rivela un […]
16 Febbraio 2016

Esercizi per le braccia

Le braccia sono un po’ il cruccio di ogni donna, soprattutto superati i 30 anni di età. Infatti, una delle prime zone del corpo a cedere […]
12 Febbraio 2016

Il te verde fa dimagrire?

Il tè verde è una bevanda salutare: è ricca di antiossidanti e altre sostanze benefiche. Secondo alcune ipotesi, supportate da studi scientifici, il tè verde possiede […]
9 Febbraio 2016

10 motivi per camminare

Camminare almeno 30 minuti al giorno è un vero e proprio toccasana per la salute. Soprattutto se non si è molto allenati, meglio preferire la camminata […]